News

CHECK UP della pelle

Dott.ssa Emanuela Barberio, Specialista in Dermatologia, Allergologia, Dermato-oncologia e Dermatologia Estetica.

CHECK UP della pelle

Tra le sue competenze dermo chirurgiche rientrano la crioterapia per la rimozione di verruche e cheratosi, la diatermocoagulazione per il trattamento di fibromi ed escrescenze benigne, i peeling leggeri su esiti cicatriziali da acne, il trattamento ambulatoriale delle verruche dei bambini con soluzione locale a base di nitrizinc.
Con il generico termine di “dermatite” ci si riferisce a un’ampia gamma di processi infiammatori della pelle che possono riconoscere cause diverse.
Tra le più comuni abbiamo sicuramente le manifestazioni legate a un contatto di tipo allergico o irritativo.
Indipendentemente dalla storia personale di allergie, in qualunque fase della vita ci si può scoprire allergici a un cosmetico, un profumo, un colorante… in questi casi il sistema immunitario reagisce inopportunamente a una sostanza di per sé innocua e scatena una reazione infiammatoria, spesso peggiorativa nel tempo e di certo ricorrente ad ogni contatto con la sostanza responsabile.
Ancora più facile è invece andare incontro a una dermatite irritativa, causata da una sostanza, appunto irritante, questa di solito occasionale, perché legata a un fenomeno transitorio di “disturbo” della pelle, nel cui meccanismo di insorgenza il sistema immunitario non ha alcun ruolo.
Gli elementi con cui veniamo quotidianamente a contatto sono innumerevoli, per cui è spesso molto difficile riuscire a identificare con precisione l’agente scatenante.
Esiste però il denominatore comune di tutte le forme di dermatite allergica o irritativa, che è il prurito.
Con l’arrivo della bella stagione e soprattutto del caldo, alcuni soggetti predisposti, di solito le donne con la pelle chiara nella fascia d’età compresa tra i 35 e i 50 anni, possono sviluppare delle dermatiti del volto particolarmente fastidiose caratterizzate da un permanente arrossamento del viso, soprattutto dopo esposizione al sole, e qualche papula rossa o pustola.
Si tratta di una forma di dermatite del volto nota come “rosacea” che è provocata da una pressoché permanente dilatazione dei capillari del viso, spesso testimoniata dalla presenza visibile di capillari dilatati (“couperose”) e associata con sensazione di bruciore, pizzicore, calore.
La rosacea si associa spesso ad una condizione nota come “pelle sensibile” per diagnosticare, la quale è possibile utilizzare un test noto come “Test all’acido lattico 15%”, cosiddetto test di Ramette.

In questa sezione
1 marzo 2019 Osteoporosi e densitometria
Osteoporosi e densitometria

Tutti i venerdì pomeriggio con consegna immediata del referto

1 marzo 2019 Fleboterapia rigenerativa tridimensionale ambulatoriale (t.r.a.p.)
Fleboterapia rigenerativa tridimensionale ambulatoriale (t.r.a.p.)

Dr. Michele Ortensio

Un concetto innovativo per una nuova cura della malattia varicosa