Magnetoterapia

Accessibilità: Fondi/Assicurazioni, Solventi, SSN

La Magnetoterapia si applica tramite un apposito apparecchio costituito da un solenoide, all’interno del quale si genera un campo elettromagnetico di frequenza che può variare da pochi hertz a qualche migliaio.

A seconda della patologia da trattare, infatti, si usano frequenze diverse: le basse servono a stimolare l’attività biologica dei tessuti, le alte hanno un effetto analgesico.

Questo particolare tipo di fisioterapia è particolarmente indicato per stimolare la formazione di nuovo tessuto nelle fratture ossee, in quanto favorisce l’accumulo di cariche elettriche positive o negative in zone prestabilite dell’osso.