Massoterapia Distrettuale Riflessogena

Accessibilità: Fondi/Assicurazioni, Solventi

È una pratica terapeutica che consiste in un insieme di manovre manuali esercitate sulla cute, con lo scopo di mobilizzare i tessuti superficiali e/o profondi e curare determinate patologie, principalmente dell’apparato locomotore.

Attraverso il contatto corporeo manuale e con manovre precise e sequenziali, attenua dolore e tensione all’apparato muscolare. I movimenti del massaggio vanno eseguiti nella direzione delle fibre muscolari e devono rispettare il senso della circolazione venosa, quindi dalle estremità verso il cuore, e possono essere decisi e rapidi per un effetto tonificante, oppure lenti e delicati per un effetto calmante.
Tra i benefici si potrà avere un effetto decontratturante e antinfiammatorio, vasodilatatorio, circolatorio, riflessogeno su organi e tessuti.
La Massoterapia Distrettuale trova applicazione soprattutto negli ambiti della traumatologia sportiva, nel trattamento di contratture muscolari dolorose, nei postumi di distrazioni muscolari di grado lieve e medio, nelle contratture della muscolatura che interessa il rachide cervicale (i cosiddetti “colpi di frusta”) e del rachide lombare (“colpo della strega”).